Adempimenti per l'esercizio dell'attività infermieristica libero-professionale

  1. Iscrizione all'Albo Professionale
  2. Acquisizione del numero di partita IVA
  3. Comunicazione al Collegio di inizio attività libero professionale, attraverso la compilazione e la consegna del modulo di presentazione informativa dell'esercizio di attività libero professionale
  4. Iscrizione all'ENPAPI Ente Nazionale Di Previdenza e Assistenza della Professione Infermieristica per cui è necessario inviare all'Ente, a mezzo raccomandata a./r., la domanda di iscrizione e la copia di alcuni documenti; si rimanda al sito dell'ENPAPI per le modalità di iscrizione (www.enpapi.it). La domanda deve essere spedita entro 60 giorni dalla data di inizio attività.
  5. Stipula di idonea copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi
  6. Conseguimento certificazione di idoneità alla mansione (medico competente)
  7. Conseguimento autorizzazione alla pubblicità sanitaria tramite apposita domanda: occorre richiedere nulla osta al Collegio di appartenenza per la pubblicità dell’attività sanitaria che si intende svolgere, anche per la semplice predisposizione di carta intestata, biglietti da visita, targhe e per l'inserimento di un'inserzione nell'elenco telefonico. (Vedi linee guida della Federazione pubblicate in questa sezione).
  8. Conseguimento certificazione corso di formazione sulla sicurezza per i lavoratori esposti ad alto rischio.
  9. Si consiglia inoltre copertura assicurativa per infortunio.